Un’Altra Te – Eros Ramazzotti

 
Un’altra te dove la trovo io?
Un’altra che sorprenda me.
Un’ altra te (un guaio simile).
Un guaio simile (chissà se c’è).
Chissà se c’è, eh (un guaio simile)un’altra te.

Con gli stessi tuoi discorsi. Quelle tue espressioni che in un altro viso cogliere non so. Quegli sguardi sempre attenti ai miei spostamenti. Quando dal tuo spazio me ne uscivo un po’ con la stessa fantasia.
La capacità di tenere i ritmi indiavolati degli umori miei. Mi sembra chiaro che un’altra come te a nemmeno se la invento c’è. Mi sembra chiaro che sono ancora impantanato con te. Ed è sempre più evidente…
E mi manca ogni sera la tua gelosia. Anche se poi era forse più la mia. E mi mancano i miei occhi che sono rimasti li, dove io li avevo appoggiati. Quindi su di te.. Mi sembra chiaro che un’altra come te a nemmeno se la invento c’è. Mi sembra chiaro che sono ancora impantanato con te. Ed è sempre più preoccupante… Evidentemente preoccupante.

Anúncios
Esta entrada foi publicada em Música com as etiquetas , , , , , . ligação permanente.

Deixe uma Resposta

Preencha os seus detalhes abaixo ou clique num ícone para iniciar sessão:

Logótipo da WordPress.com

Está a comentar usando a sua conta WordPress.com Terminar Sessão / Alterar )

Imagem do Twitter

Está a comentar usando a sua conta Twitter Terminar Sessão / Alterar )

Facebook photo

Está a comentar usando a sua conta Facebook Terminar Sessão / Alterar )

Google+ photo

Está a comentar usando a sua conta Google+ Terminar Sessão / Alterar )

Connecting to %s